Chi siamo - AMICI DELL'ARTE

GALLERIA AMICI DELL'ARTE
BRISSAGO
Vai ai contenuti
Da oltre 40 anni l'Associazione Amici dell'Arte gestisce in centro paese una Galleria che promuove esposizioni artistiche e manifestazioni culturali in favore dei cittadini di Brissago e di tutti gli amanti dell'arte. Il lavoro del Comitato e dei collaboratori è basato unicamente sul volontariato. Per organizzare le sue attività l'associazione deve poter contare sul sostegno morale e finanziario di soci e simpatizzanti.

Seit über 40 Jahren bietet die "Associazione Amici dell'Arte" den Einwohnern von Brissago und allen Kunstliebhabern monatliche Ausstellungen und kulturelle Veranstaltungen in einer Galerie im Dorfzentrum. Die Arbeit des Komitees und aller Mitarbeiter ist freiwillig. Um die Tätigkeit weiterzuführen, muss der Verein auf die idealistische und finanzielle Unterstützung von Mitgliedern und Freunden zählen können.



in vendita anche da noi il libro di poesie di Leonardo Marcacci Rossi

Solo pochi intimi, ad oggi, conoscono la poesia di Leonardo Marcacci Rossi (Brissago, 1954-1995). Autore originale, pressoché autodidatta, Leo – come, ancora, lo chiamano gli amici – è vissuto tra il Ticino, Roma e Parigi. Nel corso della sua breve e intensissima vita ha lavorato a due raccolte di versi: la prima, Cicale e petardi, apparve parzialmente su «Bloc notes» nel 1980; la seconda, Mercati generali, era stata invece consegnata a un amico nel 1995. A distanza di molti anni, la casa editrice Alla chiara fonte dedica oggi, con grande piacere, un volume che riunisce integralmente le due sillogi e una selezione di brani sciolti. L'infuocata scrittura di Leonardo Marcacci Rossi – una scrittura, in parte, influenzata da Amelia Rosselli, ma non per questo priva di un'identità autonoma – rappresenta, da un lato, gli esiti di un'avventura esistenziale vissuta appieno, dall'altro quanto resta di un'epoca unica, oggi lontanissima.

Orari d'apertura:  da martedì a venerdì 15.00 - 17.30   sabato mattina 10.00 - 11.30
o su appuntamento
Sfondo opera di Gerda Ritzmann Paper Artist
Torna ai contenuti